Vitalii Romanchenko, CEO & Co-fondatore di Elai – Serie di interviste

Vitalii Romanchenko, CEO & Co-fondatore di Elai - Una serie di interviste

Vitalii Romanchenko è l’Amministratore Delegato e Co-fondatore di Elai, una piattaforma di generazione video basata su intelligenza artificiale che permette alle persone di creare video di alta qualità senza bisogno di microfoni, telecamere, attori o studi.

Sei un imprenditore seriale e hai fondato diverse start-up in passato, quali erano alcune di queste aziende precedenti?

Ho passato 15 anni nell’industria tecnologica, lavorando per grandi aziende e avviando anche alcune delle mie start-up. Nel 2018, un amico di nome Alex ed io abbiamo fondato Progressify, un negozio online di e-commerce orientato sui dispositivi mobili. Questo era un approccio innovativo in cui i proprietari di qualsiasi sito di e-commerce potevano connettersi al nostro negozio online e aumentare significativamente le performance e il tasso di conversione dei loro negozi. In quel periodo, questo tipo di soluzione era molto nuovo e non avevamo molti clienti iniziali. Dopo un anno, abbiamo deciso di chiudere l’azienda perché il mercato non era pronto. È stata una decisione giusta, visto che il mercato effettivamente non era pronto e questo tipo di soluzione ha iniziato a crescere solo nel 2021, circa 2 anni dopo Progressify.

Cosa hai imparato da questa esperienza?

Durante questa esperienza, abbiamo avuto l’opportunità di sviluppare le nostre competenze nell’intervistare i clienti e valutare il potenziale di mercato. Abbiamo parlato con più di 200 proprietari di negozi di e-commerce per capire le loro esigenze e determinare se la nostra soluzione poteva essergli utile. Nonostante non siamo riusciti a ottenere un Product Market Fit in quel momento, sono grato per le lezioni apprese. È fondamentale per i fondatori condurre un’analisi approfondita prima di avviare un’azienda per garantire la sua fattibilità di mercato e redditività.

Puoi raccontarci la storia di come è nata Elai?

Dopo la nostra esperienza con Progressify, Alex ed io abbiamo avuto un’idea nuova. Volevamo rivoluzionare la creazione di video tramite la personalizzazione. In quel periodo, stavo pianificando di creare un corso di formazione sulla gestione dei prodotti e mi sono reso conto di quanto fosse complicato ed costoso il processo. È necessario un set da studio, un software video, e se qualcosa va storto, si deve rifare tutto il corso. Alex ha proposto di utilizzare algoritmi di intelligenza artificiale generativa per creare un clone digitale di me stesso e generare video senza bisogno di telecamere, studi o editing video. Sono rimasto stupito da questa idea, così abbiamo contattato esperti di formazione e sviluppo per vedere se avessero bisogno di questo tipo di soluzione. Dopo aver effettuato 80 interviste di sviluppo clienti, abbiamo ricevuto una chiara conferma che c’era una forte domanda e mercato per la generazione di video di formazione. Tuttavia, non avevamo abbastanza esperienza in intelligenza artificiale per creare avatar di alta qualità, quindi ci siamo uniti ad Alexey, un esperto di intelligenza artificiale e docente. Questo ha dato inizio al nostro dipartimento di Ricerca e Sviluppo, e oggi, dopo due anni, abbiamo un team di oltre 30 persone e una delle soluzioni di generazione video tramite intelligenza artificiale più avanzate sul mercato.

Puoi spiegarci i diversi tipi di apprendimento automatico utilizzati per trasformare un input in un video?

Certo, innanzitutto dobbiamo trasformare il testo in un file audio. Per questo, utilizziamo un motore di text-to-speech che trasforma il testo in varie lingue in una traccia audio di alta qualità. Successivamente, dobbiamo sincronizzare questo file audio con le labbra dell’avatar digitale e renderizzare il video. Creare una soluzione del genere è un processo estremamente complesso, e abbiamo dedicato 2 anni di ricerca e sviluppo per addestrare e creare i modelli necessari per ottenere un risultato di alta qualità. Per la sincronizzazione delle labbra e il rendering video, utilizziamo modelli di nostra proprietà.

Quali sono i vari tipi di video che è possibile generare?

Elai ti permette di generare qualsiasi tipo di contenuto video, dai video di formazione a spiegazioni di prodotti e video di vendita personalizzati su larga scala tramite API. Il nostro caso d’uso principale sono i video di formazione, quindi il nostro editor video Elai è stato progettato per offrire la migliore esperienza possibile nella creazione di questo tipo di contenuto. Tuttavia, offriamo anche un’API avanzata che molte aziende utilizzano per generare migliaia di video di vendita o marketing personalizzati con avatar personalizzati per raggiungere i propri clienti.

Quale è la tua visione per il futuro dell’Intelligenza Artificiale Generativa?

L’Intelligenza Artificiale Generativa ha un futuro luminoso poiché aumenta enormemente la produttività umana. Riguardo alla generazione di video, credo che tra 2 anni non si sarà in grado di distinguere tra video reali e contenuti generati tramite intelligenza artificiale. Questa tecnologia sta evolvendo rapidamente, permettendo conversazioni in tempo reale con avatar digitali fotorealistici.

Sei anche un mentore per Startup Wise Guys; quali sono i tipi più interessanti di start-up nel settore dell’Intelligenza Artificiale che stai vedendo?

Vedo molte nuove aziende che si definiscono AI, ma nella realtà si limitano ad utilizzare l’API di OpenAI come il loro principale componente di intelligenza artificiale, il che va bene purché abbiano un buon prodotto complessivamente. Personalmente, preferisco le aziende di deep tech che hanno il loro team di ricerca e sviluppo. Queste squadre affrontano problemi complessi, in particolare quelli legati agli agenti autonomi di intelligenza artificiale o al doppiaggio video avanzato di AI.

Quali sono alcune caratteristiche comuni che si vedono nei fondatori di startup di successo?

Direi queste tre: la curiosità, la resilienza e la capacità di consegnare velocemente. Durante le prime fasi di una startup, è essenziale identificare il prodotto e il mercato giusti, imparare dai feedback negativi e implementare miglioramenti rapidamente. Possedere queste qualità aumenterà le tue possibilità di successo, indipendentemente dalla tua idea o piano iniziali.

Cosa pensi sarà la prossima grande innovazione nell’IA?

Credo veramente nel potenziale degli agenti autonomi di intelligenza artificiale per trasformare la nostra vita quotidiana e il lavoro. Immagina di avere molteplici assistenti intelligenti di IA che lavorano 24 ore su 24, che ti permettono di creare prodotti eccezionali e forse anche guidare l’umanità verso prosperità e successo per le generazioni future.

Grazie per l’intervista fantastica, i lettori che desiderano saperne di più possono visitare Elai.