Ottimizzare le attività ripetitive durante l’analisi esplorativa dei dati

Migliorare l'efficienza nelle attività ripetitive durante l'analisi esplorativa dei dati

Automazione nella Scienza dei Dati

Un invito ad identificare i tuoi compiti EDA ripetitivi e creare un flusso di lavoro automatizzato, illustrato tramite un’utilità di esempio.

Immagine dell'Autore (Generata da DALL-E)

Principio di Programmazione: Automatizza ciò che è monotono

Si dice spesso che i programmatori pigri sono i migliori programmatori. Tuttavia, è più accurato dire che i programmatori che non hanno pazienza per i flussi di lavoro ripetitivi dedicheranno il tempo necessario per automatizzare tutto ciò che possono, al fine di evitare tali compiti. In breve, i migliori programmatori non ripetono pazientemente compiti monotoni, ma li automatizzano. I programmatori esperti sono “pigri” perché investono tempo iniziale per creare strumenti che risparmieranno loro fatica in seguito. Ciò può significare imparare scorciatoie della tastiera, creare moduli personalizzati o trovare software intelligente per automatizzare i flussi di lavoro.

In un post intitolato “Perché i buoni programmatori sono pigri e stupidi”, Philipp Lenssen afferma:

“Solo un programmatore pigro eviterà di scrivere codice monotono e ripetitivo, evitando così la ridondanza, nemica della manutenzione del software e della rifattorizzazione flessibile […] perché un programmatore pigro possa essere un buon programmatore, deve anche essere incredibilmente pigro nell’apprendere come restare pigro, ovvero quali strumenti software rendono il suo lavoro più facile, quali approcci evitano la ridondanza e come può rendere il suo lavoro facilmente manutenibile e rifattorizzabile.”

Nessuno ama compiti noiosi e monotoni e se qualcuno si trova a ripetere le stesse funzioni in vari progetti, questa frustrazione globale dovrebbe iniziare ad affiorare e sussurrargli “raggruppa tutto in un modulo”.

Immagine dell'Autore

La Natura Ripetitiva dell’EDA