La divisione Sierra presenta tre progetti epici realizzati con NVIDIA Omniverse.

Sierra division presents three epic projects realized with NVIDIA Omniverse.

Nota dell’editore: Questo articolo fa parte della nostra serie settimanale In the NVIDIA Studio, che celebra artisti in evidenza, offre consigli e trucchi creativi e dimostra come la tecnologia NVIDIA Studio migliora i flussi di lavoro creativi. Approfondiamo anche le nuove caratteristiche, tecnologie e risorse delle GPU della serie GeForce RTX 40 e come accelerano notevolmente la creazione di contenuti.

Jacob Norris è un artista 3D e il presidente, co-fondatore e direttore creativo di Sierra Division Studios, uno studio di outsourcing specializzato nella creazione digitale di contenuti 3D. Lo studio è stato fondato con un unico obiettivo: creare opere d’arte rivoluzionarie al massimo livello.

Il suo team lavora interamente in remoto, offrendo ai dipendenti una maggiore flessibilità nel lavorare da qualsiasi parte del mondo e aumentando il pool di artisti potenziali che hanno una vasta gamma di esperienze e competenze dalle quali lo studio può attingere.

Norris immagina un futuro in cui incredibili contenuti 3D possano essere realizzati indipendentemente dalla posizione, dal tempo o persino dalla lingua, ha detto. È un futuro in cui NVIDIA Omniverse, una piattaforma per connettere e costruire strumenti 3D personalizzati e applicazioni metaverse, svolgerà un ruolo fondamentale.

Omniverse è anche uno strumento potente per creare asset SimReady, ovvero oggetti 3D con proprietà fisiche accurate. Combinati con dati sintetici, questi asset possono aiutare a risolvere problemi reali nella simulazione, anche per artisti 3D alimentati dall’IA. Scopri di più sull’IA e accedi a risorse creative per migliorare i tuoi progetti passionale sulla pagina del lavoro accessorio creativo di NVIDIA Studio.

Inoltre, scopri la nuova sfida della community, #StartToFinish. Utilizza l’hashtag per inviare uno screenshot di un progetto preferito che mostra sia la fase iniziale che quella finale per avere la possibilità di essere mostrato sui canali social di @NVIDIAStudio e @NVIDIAOmniverse.

Benvenuti nella nostra nuova sfida #StartToFinish.

Partecipa mostrandoci una foto/video di come è iniziato uno dei tuoi progetti artistici e poi uno dei risultati finali + tag #StartToFinish.

Dai un’occhiata a questi fantastici esempi di @rafianimates realizzati con #OpenUSD in @NVIDIAOmniverse. pic.twitter.com/z9v656oQ2Q

— NVIDIA Studio (@NVIDIAStudio) 10 luglio 2023

Sfruttare Omniverse per un lavoro onnipresente

“Omniverse è uno strumento incredibilmente potente per il nostro team nel processo di collaborazione”, ha detto Norris. Ha sottolineato che il formato Universal Scene Description, alias OpenUSD, è fondamentale per raggiungere una creazione di contenuti efficiente.

“Abbiamo utilizzato OpenUSD per creare una vasta libreria di tutti gli asset del nostro team”, ha detto Norris. “Abbiamo raggiunto questo scopo aggiungendo ogni mesh e elemento di un singolo modello in una grande scena di panoramica facilmente visualizzabile per il kitbashing, che è il processo di combinare elementi da diversi asset in un modello completamente nuovo”.

Il risultato del kitbashing.

“Poiché tutto è condiviso in OpenUSD, la nostra libreria di asset è facilmente accessibile e riduce il tempo necessario per accedere ai materiali e apportare modifiche al volo”, ha aggiunto Norris. “Questo aiuta a stimolare forze ispiratrici e immaginative”.

Nella fase di revisione, il team può confrontare modelli fotorealistici con incredibile fedeltà visiva affiancati in uno spazio condiviso, garantendo che i modelli siano “creati secondo gli standard più elevati”, ha detto Norris.

L’ultima piattaforma petrolifera sulla Terra

Il video The Oil Rig di Sierra Division è ambientato sull’ultima piattaforma petrolifera a combustibili fossili ancora in funzione sulla Terra, visitata da un drone giocoso di nome Quark. La narrazione del pezzo porta il pubblico attraverso un ambiente impeccabilmente dettagliato.

Reale o renderizzato?

Una scena complessa come quella sopra richiedeva dei blocchi in Unreal Engine. Il team ha assemblato modelli da un insieme di pezzi modulari grigi, assicurandosi che i pezzi dell’ambiente fossero facili da lavorare. Una volta soddisfatti del concetto e del layout dell’ambiente, il team ha aggiunto ulteriori dettagli ai modelli.

Blocchi di costruzione in Unreal Engine.

Il laptop Lenovo ThinkPad P73 NVIDIA Studio di Norris, con grafica NVIDIA RTX A5000, ha alimentato la tecnologia NVIDIA DLSS per aumentare l’interattività della viewport, utilizzando l’intelligenza artificiale per aumentare la risoluzione dei frame renderizzati a risoluzione inferiore mantenendo dettagli ad alta fedeltà.

Successivamente, Sierra Division ha creato texture a mosaico, fogli di rivestimento e materiali da applicare ai modelli quasi finalizzati. Lo studio ha utilizzato Adobe Substance 3D Painter per progettare texture personalizzate con usura dei bordi e sporcizia, sfruttando la luce accelerata da RTX e l’occlusione ambientale per la cottura e l’ottimizzazione degli asset in pochi secondi.

Materiali oceanici della piattaforma petrolifera perfezionati in Adobe Substance 3D Painter e Designer.

Successivamente, sono stati testati scenari di illuminazione nell’app Omniverse USD Composer con il connettore Unreal Engine, che elimina la necessità di caricare, scaricare e riconvertire formati grazie a OpenUSD.

Dettaglio sorprendente.

“Con OpenUSD, è molto facile aprire lo stesso file che si sta visualizzando nel motore e apportare modifiche rapidamente senza doverlo importare nuovamente”, ha detto Norris.

Revisione da parte di tutto il team dei rendering semplificata con Omniverse USD Composer.

Sierra Division ha analizzato scenari diurni, notturni, piovosi e nuvolosi per capire come la scena suscitasse emozioni, contribuendo a decidere l’atmosfera della storia che volevano raccontare con i loro asset in fase di realizzazione. Hanno optato per un ambiente nuvoloso con luci ben posizionate per evocare sensazioni di mistero e intrigo.

Non sottovalutare il valore dell’emozione. Opera di Ted Mebratu per il ri-illuminamento di “Oil Rig”.

“Dalla creazione della storia alla creazione degli asset e delle scene fino ai rendering finali con RTX, l’intelligenza artificiale e le funzionalità accelerate dalla GPU ci hanno aiutato in ogni passo del processo” – Jacob Norris

A partire da qui, il team ha aggiunto telecamere alla scena per determinare le composizioni per i rendering finali.

“Se dovessimo cercare di comporre l’intero ambiente senza telecamere o indicazioni, ci vorrebbe molto più tempo e non avremmo inquadrature perfettamente disposte né rendering specificamente illuminati”, ha detto Norris. “È semplicemente molto più facile e divertente farlo in questo modo e scegliere le inquadrature delle telecamere fin da subito”.

I rendering finali sono stati esportati in modo rapido con la GPU RTX A5000 di Norris in Adobe Photoshop. Oltre 30 funzionalità accelerate dalla GPU hanno dato a Norris molte opzioni per giocare con i colori e il contrasto, e apportare regolazioni finali all’immagine in modo fluido e rapido.

Scegli gli angoli delle telecamere prima della composizione finale.

Il set modulare Oil Rig è disponibile per l’acquisto su Epic Games Unreal Marketplace. Sierra Division dona una parte di ogni vendita a Ocean Conservancy, un’organizzazione no-profit che lavora per ridurre i rifiuti, creare pesca sostenibile e preservare la fauna selvatica.

La Stanza dell’Esploratore

Per un altro video, chiamato “La Stanza dell’Esploratore”, Sierra Division ha collaborato con l’artista 3D Mostafa Sohbi. Un ambiente creato originariamente da Sohbi è stato un ottimo punto di partenza per ampliare l’idea di un “esploratore” che raccoglie artefatti, si trova in situazioni precarie e usa strumenti per aiutarsi.

Il flusso di lavoro creativo di Norris e Sierra Division per questo pezzo ha seguito da vicino il lavoro del team su The Oil Rig.

La Stanza degli Esploratori.

“Tutti conosciamo Nathan Drake, Lara Croft, Indiana Jones e altri personaggi avventurosi”, ha detto Norris. “Sono state grandi fonti d’ispirazione per noi per creare un ambiente vivo che racconti la nostra versione della storia, consentendo anche agli altri di utilizzare gli stessi asset per lavorare alle proprie versioni della storia, aggiungendo o modificando elementi in essa”.

Non perderti per strada.

Norris ha sottolineato l’importanza della tecnologia GPU nel suo flusso di lavoro creativo. “Avere la GPU più performante ci ha permesso di concentrarci maggiormente sul processo creativo e sulla narrazione della nostra storia, anziché cercare di lavorare con una tecnologia lenta o adattarci a prestazioni scadenti con opere d’arte di qualità inferiore”, ha detto Norris.

Sono i dettagli che rendono straordinario questo rendering.

“Abbiamo semplicemente realizzato ciò che pensavamo fosse fantastico, che sembrava fantastico e che era bello da condividere con gli altri”, ha detto Norris. “Quindi per noi è stato scontato utilizzare le GPU NVIDIA RTX”.

In partenza?

La Casa di Carta

Norris ha detto che gran parte dei contenuti creati da Sierra Division offre l’opportunità ad altri di utilizzare gli asset dello studio per raccontare le proprie storie. “Non sempre vogliamo sovrapporre le nostre idee in una scena o in un ambiente, ma vogliamo mostrare cosa è possibile”, ha aggiunto.

Non farti venire idee strane.

Sierra Division ha creato il set di oggetti Heist Essentials and Tools Collection da condividere con sviluppatori di giochi, creatori di contenuti e squadre di produzione virtuale.

Dettagli fotorealistici.

“È sempre emozionante ricreare oggetti ispirati a film come Ocean’s Eleven e Mission Impossible e creare asset che qualcuno potrebbe utilizzare in queste tipologie di missioni e sequenze”, ha detto Norris.

Quanti soldi sono?

Cerca di individuare tutti i tesori nascosti.

Jacob Norris, presidente, co-fondatore e direttore creativo di Sierra Division Studios.

Visita Sierra Division sul sito web dello studio, su ArtStation, Twitter e Instagram.

Segui NVIDIA Studio su Instagram, Twitter e Facebook. Accedi ai tutorial sul canale YouTube di Studio e ricevi aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta iscrivendoti alla newsletter di Studio.

Inizia con NVIDIA Omniverse scaricando gratuitamente la licenza standard, o scopri come Omniverse Enterprise può connettere il tuo team. Gli sviluppatori possono iniziare con le risorse di Omniverse. Resta aggiornato sulla piattaforma iscrivendoti alla newsletter e segui NVIDIA Omniverse su Instagram, Medium e Twitter. Per ulteriori informazioni, unisciti alla community di Omniverse e visita i forum di Omniverse, il server Discord, Twitch e i canali YouTube.