Sam Altman Rimosso da OpenAI, Mira Murati Nominata CEO Ad Interim

Sam Altman Rimosso dalla OpenAI, Mira Murati Nominata CEO Ad Interim

In un significativo cambiamento ai vertici, OpenAI Inc. ha annunciato la partenza di Sam Altman come CEO. Il consiglio di amministrazione ha confermato che Mira Murati, Chief Technology Officer dell’azienda, assumerà il ruolo di CEO ad interim con effetto immediato.

Questo cambiamento segna un momento cruciale per OpenAI, un’entità leader nel settore dell’intelligenza artificiale, fondata come organizzazione non profit nel 2015 con l’ambiziosa missione di garantire che l’intelligenza artificiale generale (AGI) apporti benefici a tutta l’umanità. Nel 2019, OpenAI ha subito una trasformazione strutturale per raccogliere capitali preservando al contempo la sua missione e i suoi valori fondamentali.

Mira Murati, membro chiave del team di leadership di OpenAI negli ultimi cinque anni, ha svolto un ruolo fondamentale nell’evoluzione e nel riconoscimento globale dell’azienda. Con la sua vasta esperienza in materia di governance dell’IA, politiche e supervisione delle attività di ricerca, prodotto e sicurezza dell’azienda, il consiglio la ritiene ideale per il ruolo di CEO ad interim. Il consiglio ha espresso piena fiducia nelle capacità di Murati di guidare OpenAI durante questa transizione ed è attivamente impegnato nella ricerca di un successore permanente.

La partenza di Sam Altman segue un dettagliato processo di revisione da parte del consiglio, che ha sollevato preoccupazioni riguardo la sua sincerità nella comunicazione, influenzando infine la fiducia del consiglio nella sua leadership. Il consiglio ha sottolineato l’importanza della missione di OpenAI e la necessità di una leadership che si allinei ai suoi principi fondamentali.

In una dichiarazione ufficiale, il consiglio ha riconosciuto i significativi contributi di Altman all’origine e alla crescita di OpenAI. Tuttavia, ha sottolineato la necessità di nuova leadership per guidare l’azienda verso il futuro. Il consiglio ha riaffermato il suo impegno nella missione di garantire che l’AGI apporti benefici a tutta l’umanità.

Insieme a questo cambiamento di leadership, Greg Brockman si dimetterà dalla carica di presidente del consiglio, ma continuerà la sua collaborazione con OpenAI nel suo ruolo aziendale, riportando direttamente al CEO.

Il consiglio di OpenAI è composto dal chief scientist Ilya Sutskever, dai direttori indipendenti Adam D’Angelo (CEO di Quora), imprenditore tecnologico Tasha McCauley e Helen Toner del Georgetown Center for Security and Emerging Technology. La composizione del consiglio, principalmente indipendente e senza quote di partecipazione, riflette l’impegno dell’organizzazione verso le sue origini non profit e la sua missione.

Mentre OpenAI continua a navigare nel sempre mutevole panorama dell’IA, questa transizione di leadership rappresenta un passo cruciale per mantenere l’equilibrio tra rapida crescita e aderenza ferma alla sua missione e ai principi di governance.