Salesforce presenta la nuova piattaforma Einstein 1 aumentare la produttività e la fiducia del cliente attraverso l’IA basata sui dati e il CRM.

Salesforce presenta Einstein 1, la nuova piattaforma per aumentare la produttività e la fiducia del cliente tramite l'IA e il CRM.

I dati sui clienti sono in uno stato di caos. Le organizzazioni utilizzano tipicamente 1.061 applicazioni uniche, ma solo il 29% sono veramente integrate. Sono emerse complesse pile di dati aziendali a causa della proliferazione di isole di dati create dalla rivoluzione del cloud, dei social media e dell’informatica mobile.

Il framework di metadati originale sviluppato da Salesforce facilita l’organizzazione e la comprensione dei dati in tutte le applicazioni Salesforce. Questo è analogo ad avere un linguaggio comune per le applicazioni costruite sulla stessa piattaforma di base. Una vista consolidata dei dati dell’azienda può essere creata mappando i dati da sistemi multipli al framework di metadati di Salesforce.

Gli aggiornamenti recenti di Salesforce’s Einstein AI e Data Cloud hanno reso più facile per le aziende utilizzare dati e intelligenza artificiale per aumentare la produttività e personalizzare le interazioni con i clienti. La nuova piattaforma Einstein 1 di Salesforce incorpora le funzionalità di intelligenza artificiale e Data Cloud della piattaforma Einstein nei suoi programmi CRM in modo integrato. Le aziende possono ora integrare facilmente flussi di lavoro intelligenti nelle loro operazioni, combinare dati dei consumatori archiviati in silos separati e creare app alimentate da intelligenza artificiale.

I dati dei clienti, i contenuti aziendali, i dati di telemetria, le discussioni Slack e altri dati strutturati e non strutturati vengono combinati per formare una visione unificata del cliente attraverso il Data Cloud di Salesforce, un motore di dati iperscalabili in tempo reale. La piattaforma collega e unifica 100 miliardi di record al giorno e effettua 30 trilioni di transazioni ogni mese.

Le aziende possono ora sbloccare dati precedentemente inaccessibili, generare profili completi dei clienti e introdurre servizi innovativi di CRM grazie all’integrazione stretta del nuovo Data Cloud con la piattaforma Einstein 1.

Dati su larga scala: La piattaforma Einstein 1 può ora gestire trilioni di righe di dati per cliente e migliaia di elementi abilitati per i metadati. Le tecnologie su scala dei consumatori di Marketing Cloud e Commerce Cloud, acquisite da Salesforce per contribuire alla sua offerta Customer 360, sono state anche reingegnerizzate sulla piattaforma Einstein 1.

Automazione su larga scala: I grandi set di dati possono ora essere importati nella piattaforma Einstein 1 da fonti esterne e resi immediatamente disponibili come oggetti interattivi di Salesforce. Che si tratti di un evento da un dispositivo Internet delle cose, di una previsione calcolata o di una previsione di intelligenza artificiale, MuleSoft consente ai flussi di interagire con qualsiasi sistema in un’organizzazione, inclusi i sistemi legacy, a velocità fino a 20.000 eventi al secondo.

Analisi su larga scala: Salesforce fornisce diversi strumenti di analisi e insight, come Reports and Dashboards, Tableau, CRM Analytics e Marketing Cloud Reports, per soddisfare una vasta gamma di casi d’uso. Lo schema dei metadati unico e il meccanismo di accesso forniti dalla piattaforma Einstein 1 consentono a tutte queste soluzioni di operare sugli stessi dati su larga scala, fornendo informazioni preziose per qualsiasi applicazione.

L’Einstein Trust Layer, un’architettura aziendale di livello enterprise che crea insight dai dati senza conservare informazioni sensibili, è alla base di Einstein Copilot e Copilot Studio, garantendo la privacy e la sicurezza dei dati degli utenti. Molti primi adottanti hanno visto aumentare il fatturato, la produttività e la soddisfazione dei clienti grazie all’implementazione di Einstein. Tra questi AAA, l’aeroporto di Heathrow e KPMG US. Aziende come FedEx, SiriusXM e Air India hanno elogiato gli sviluppi di dati e intelligenza artificiale realizzati da Salesforce.

Salesforce ha delineato un piano di distribuzione incrementale per le nuove funzionalità della sua piattaforma di intelligenza artificiale Einstein. L’assistente conversazionale di intelligenza artificiale Einstein Copilot è attualmente in fase di test. Quest’autunno verrà rilasciata una versione beta di Einstein Copilot Studio, che consentirà agli utenti di creare le proprie versioni uniche. Il layer di fiducia Einstein, l’architettura aziendale sicura su cui si basa Copilot, avrà miglioramenti a ottobre, rendendo queste migliorie disponibili pubblicamente su tutti i prodotti Einstein.

In sintesi, il framework dei metadati fornito dalla piattaforma Einstein 1 consente un ambiente dinamico, adattabile e ricco di contesto per il funzionamento degli algoritmi di apprendimento automatico, offrendo una via rapida e affidabile all’intelligenza artificiale. I metadati descrivono la struttura, le relazioni e i comportamenti dei dati del sistema, aiutando i modelli di intelligenza artificiale a comprendere il quadro generale in termini di interazioni dei consumatori, processi aziendali e risultati di tali interazioni. Queste informazioni possono ottimizzare i grandi modelli di linguaggio, portando a risultati sempre migliori.