L’IA aiuta il governo nel vietare le connessioni mobili false

L'IA aiuta il governo a vietare le connessioni mobili false.

In un’azione innovativa per affrontare il problema dei numeri di telefono non autorizzati in India, il Ministero dell’Unione delle Comunicazioni ha impiegato l’intelligenza artificiale (AI) per analizzare le connessioni mobili in tutto il paese. Lo studio ha rivelato che documenti falsi hanno ottenuto 40,87 lakh di numeri (0,47%) su un totale di 87,85 crore di connessioni esaminate. Con l’aiuto dell’AI, il governo ha bloccato con successo 38 lakh di questi numeri di telefono falsi.

La tecnologia AI rivela l’estensione delle connessioni fraudolente

Il Ministero dell’Unione ha esaminato 87 crore di connessioni mobili in 22 aree di servizio autorizzate (LSA) durante la prima fase. L’analisi ha scoperto la presenza di collegamenti non naturali e il coinvolgimento di 44.582 punti vendita (PoS) di fornitori di servizi di telecomunicazioni nella vendita di queste connessioni non autorizzate. Il Dipartimento delle Telecomunicazioni (DoT) ha bloccato questi PoS e sono in corso sforzi per affrontare il problema.

Registrazione di FIR e blocco dei trasgressori

Il Ministero ha invitato tutti gli Stati e i Territori dell’Unione a registrare le Prime Informazioni (FIR) contro i trasgressori. In questo modo si contribuisce a contrastare l’aumento dei casi di crimini informatici associati alle connessioni fraudolente. Sorprendentemente, lo studio ha rivelato che in tutta l’India erano state presentate solo 181 FIR, che riguardavano 1.575 PoS fraudolenti. Il Ministero ha sottolineato l’importanza di agire immediatamente e perseguire legalmente coloro che vendono connessioni mobili fraudolente.

Leggi anche: Insight del settore: Combattere le frodi informatiche con l’analisi dei dati

Insight regionali: Jammu e Kashmir e Haryana

Lo studio ha evidenziato specifici risultati regionali, mettendo in luce l’entità del problema in determinate aree. In Jammu e Kashmir sono state esaminate 1,20 crore di connessioni mobili e sono state scoperte 15.194 connessioni ottenute mediante documenti falsi o contraffatti. Sono state prontamente disconnesse 14.494 di queste connessioni fraudolente e bloccati 3.024 punti vendita (PoS). Allo stesso modo, in Haryana, su un totale di 3,08 crore di connessioni esaminate, sono stati trovati 5,33 lakh di connessioni ottenute con documenti falsi. Ciò ha portato alla disconnessione di 5,24 lakh di numeri.

L’appello urgente del Ministero all’azione

Nella sua comunicazione, il Ministero ha sottolineato la necessità urgente di contrastare questa minaccia e registrare più FIR contro i trasgressori. Inoltre, ha proposto di integrare il National Crime Records Bureau (NCRB) e il Central Equipment Identity Register (CEIR) con il sistema di rete di monitoraggio dei crimini e dei criminali (CCTNS network). Questa integrazione bloccherebbe automaticamente gli smartphone persi o rubati dopo la presentazione di una denuncia e agevolerebbe il recupero fisico dei telefoni cellulari rubati.

Passi positivi in Haryana

Haryana, il primo stato del paese a integrare CCTNS con CEIR per bloccare automaticamente gli smartphone persi o rubati, ha compiuto progressi significativi. Lo stato sta utilizzando attivamente questa funzionalità e sta sensibilizzando il pubblico attraverso il portale Sanchar Saathi.

L’impatto delle iniziative a favore dei cittadini

All’inizio di quest’anno, il Ministero dell’Unione ha lanciato il portale Sanchar Saathi, che offre uno spazio digitale sicuro per i sottoscrittori dei servizi di telecomunicazioni. Attraverso il portale TAFCOP, le persone possono verificare il numero di connessioni mobili registrate a loro nome e segnalare eventuali collegamenti non autorizzati.

La nostra opinione

L’utilizzo da parte del governo indiano della tecnologia AI per identificare e bloccare numeri di telefono non autorizzati rappresenta un passo significativo per garantire l’integrità del sistema di telecomunicazioni. Attraverso misure proattive e l’integrazione dei sistemi, il governo mira a ridurre la presenza di connessioni fraudolente. È fondamentale che tutti gli Stati e i Territori dell’Unione partecipino attivamente agli sforzi, registrino FIR e collaborino per creare un panorama delle telecomunicazioni più sicuro. Questi sforzi proteggeranno i consumatori e contribuiranno all’integrità e all’affidabilità della rete di telecomunicazioni in India.