Grandi Modelli Linguistici alla luce del Test di Turing e dell’Argomento della Stanza Cinese

Large Linguistic Models in light of the Turing Test and the Chinese Room Argument

Continuando la discussione alla frontiera tra la tecnologia più moderna, gli aspetti filosofici dell’IA e la fantascienza

L'umano in rosso sta chattando con un altro umano o con una macchina? Questo articolo discute dei moderni modelli di linguaggio di grandi dimensioni nel contesto di questa domanda, che tocca direttamente ciò che è l'intelligenza. Questa e tutte le altre figure dell'autore utilizzano le generazioni di Dall-E-2.

L’IA è diventata un argomento molto discusso negli ultimi tempi, con notevoli progressi nelle tecnologie come ChatGPT, Bard e altri grandi modelli di linguaggio AI che possono intrattenere conversazioni in linguaggio naturale. Esploriamo la storia dell’IA e uno dei suoi test e pensieri sperimentali più antichi e famosi: il Test di Turing e l’Argomento della Stanza Cinese, discutendo le loro idee nel contesto dei moderni modelli di linguaggio.

Questo analisi continua da un mio precedente articolo che sembra essere stato molto interessante tra i miei lettori:

Se la comunicazione orale e scritta ha fatto sviluppare intelligenza agli esseri umani… che cosa succede con i modelli di linguaggio?

Siamo anche pappagalli stocastici, solo meglio addestrati? I modelli di linguaggio AI seguono le orme degli esseri umani…

towardsdatascience.com

Modelli di linguaggio di grandi dimensioni, il test di Turing e l’argomento della stanza cinese

Siamo appena oltre i primi due decenni del XXI secolo e abbiamo modelli di linguaggio come ChatGPT e Bard che, diciamocelo, non pensavamo nemmeno fossero possibili all’inizio del secolo. Questi modelli utilizzano tecniche avanzate di apprendimento automatico per assorbire enormi quantità di testo e quindi svolgere compiti complessi legati al testo, applicando i modelli “appresi” dai testi di addestramento, sotto forma di una conversazione naturale tra l’utente e il modello informatico.

Questi modelli sono stati scioccanti quando sono arrivati, perché sembravano davvero “intelligenti”. Se pensi che stia esagerando, è perché sei circondato da persone che sono troppo immerse nella scienza e nella tecnologia come te e me… ma vai a chiedere a persone lontane da questo circolo di persone.

Mentre alcuni sostengono che i moderni modelli di linguaggio potrebbero superare il test di Turing (vedi le sezioni successive), è essenziale capire i limiti di tali test. In primo luogo, il test di Turing si basa sull’illusione dell’intelligenza, non sull’intelligenza effettiva che comporta una qualche forma di comprensione reale. Inoltre, data la…