Bard presenta nuove funzionalità integrazione con Gmail, Drive e altre applicazioni Google

Bard presents new integration features with Gmail, Drive, and other Google applications.

Per rivoluzionare la collaborazione con l’IA generativa, Bard ha introdotto il suo modello più avanzato fino ad oggi. Questa innovazione promette di essere un game-changer, permettendo agli utenti di personalizzare le risposte in base alle loro esigenze specifiche in modo fluido. Che si tratti di redigere un documento di pianificazione di un viaggio, creare un annuncio per un mercato online o spiegare argomenti scientifici complessi ai bambini, Bard è ora più abile che mai nel dare vita alle idee.

L’ultimo aggiornamento include una integrazione innovativa con le app e i servizi di Google, rappresentando una tappa significativa nell’evoluzione di Bard. Questa funzione, chiamata Bard Extensions, consente a Bard di raccogliere e visualizzare informazioni rilevanti dalle popolari strumenti di Google come Gmail, Docs, Drive, Google Maps, YouTube, nonché Google Flights e hotel. Anche quando le informazioni richieste riguardano più app e servizi, Bard può semplificare il processo all’interno di una singola conversazione.

Per esempio, immagina di pianificare un viaggio al Grand Canyon, un’impresa che spesso richiede l’apertura di numerose schede. Con Bard Extensions, gli utenti possono incaricare Bard di estrapolare date adatte da Gmail, recuperare dati di volo e hotel in tempo reale, fornire indicazioni di Google Maps per raggiungere l’aeroporto e persino selezionare video di YouTube che mostrano attività nella destinazione. Questa integrazione fluida promette di rivoluzionare il modo in cui vengono eseguite le attività, concentrando una moltitudine di funzioni in una singola conversazione ottimizzata.

Nel campo dello sviluppo professionale, le capacità di Bard risplendono ancora di più. Per le persone che intraprendono una ricerca di lavoro, Bard può individuare senza sforzo un curriculum specifico da Drive, riassumerlo in una breve dichiarazione personale e collaborare nella stesura di una lettera di presentazione convincente. Questa nuova funzionalità semplifica il processo di candidatura, dimostrando il potenziale di Bard come alleato professionale indispensabile.

L’impegno di Bard nella tutela della privacy degli utenti rimane saldo. Le estensioni di Workspace garantiscono che il contenuto di Gmail, Docs e Drive rimanga confidenziale e inaccessibile ai revisori umani. Inoltre, questi dati non vengono utilizzati per la pubblicità mirata o per l’addestramento del modello. Gli utenti mantengono il completo controllo delle impostazioni sulla privacy e possono disattivare le estensioni a loro discrezione.

È stata introdotta una nuova funzione “Google it” per aumentare la fiducia nelle risposte di Bard. Disponibile in inglese, questa funzione consente agli utenti di verificare le risposte di Bard con informazioni provenienti dal web. Cliccando sull’apposita icona “G”, Bard analizzerà la sua risposta e controllerà la presenza di contenuti corroboranti online. Questo livello aggiuntivo di verifica migliora l’affidabilità e l’accuratezza dei contributi di Bard.

Inoltre, Bard facilita la collaborazione senza soluzione di continuità consentendo agli utenti di sviluppare conversazioni condivise. Quando una chat di Bard viene condivisa tramite un link pubblico, i destinatari possono estendere la discussione ponendo domande di approfondimento o utilizzandola come punto di partenza per le proprie idee. Questa funzione favorisce un ambiente dinamico e interattivo per lo scambio di pensieri e la collaborazione efficace.

Infine, l’accesso esteso di Bard a oltre 40 lingue, inclusi funzioni come il caricamento di immagini con Lens, la ricerca di immagini nelle risposte e la modifica delle risposte, sottolinea l’impegno della piattaforma verso l’inclusività e l’accessibilità. Con questi aggiornamenti, Bard si conferma come uno strumento versatile e indispensabile per gli utenti di tutto il mondo.

In conclusione, gli ultimi miglioramenti di Bard rappresentano un significativo salto avanti nell’IA generativa. Integrando in modo fluido le app di Google, migliorando la verifica delle risposte e ampliando le capacità linguistiche, Bard è pronto a rivoluzionare il modo in cui gli utenti interagiscono e collaborano con l’IA. Queste innovazioni segnano un momento cruciale nel percorso di Bard verso la ridefinizione dell’espressione creativa e della risoluzione dei problemi. Per sperimentare le ultime funzionalità, visita bard.google.com oggi stesso.