AMD svela avanzati processori e acceleratori di intelligenza artificiale, puntando alla dominanza di Nvidia.

AMD reveals advanced AI processors and accelerators aiming to dominate Nvidia.

L’azienda statunitense di semiconduttori, Advanced Micro Devices (AMD), ha fatto progressi significativi nel mercato della produzione di chip presentando le sue altamente anticipate soluzioni di CPU e acceleratori di intelligenza artificiale all’evento “Data Center and AI Technology Premiere”. Per competere direttamente con Nvidia, AMD ha presentato la sua strategia di piattaforma AI, introducendo la famiglia di acceleratori AMD Instinct MI300 Series, presentata come “l’acceleratore più avanzato al mondo per l’AI generativa”.

La presentazione dell’acceleratore AMD Instinct MI300X, parte della serie MI300, ha segnato una pietra miliare importante per le ambizioni di AMD. Posizionato come un potenziale rivale del potente chipset H100 di Nvidia e del superchip GH200 Grace Hopper attualmente in produzione, il MI300X vanta specifiche impressionanti. Una sorprendente memoria HBM3 da 192 GB offre l’efficienza computazionale e di memoria necessaria per l’addestramento di grandi modelli di linguaggio e l’infrazione nel carico di lavoro dell’AI generativa. L’ampia capacità di memoria del MI300X consente di ospitare modelli di linguaggio massivi come Falcon-40, e un modello a 40 miliardi di parametri, tutti all’interno di un singolo acceleratore.

Nvidia ha a lungo dominato il mercato delle GPU, comandando oltre l’80% di quota di mercato. La GPU H100 è il prodotto di punta di Nvidia per l’AI, l’elaborazione ad alte prestazioni (HPC) e i carichi di lavoro di analisi dei dati. I suoi Tensor Core di quarta generazione migliorano significativamente le velocità di addestramento e infrazione dell’AI, superando la generazione precedente fino a 7 volte per i modelli GPT-3. L’H100 presenta anche la rivoluzionaria memoria Hopper di Nvidia, un sistema di memoria ad alta larghezza di banda e bassa latenza che accelera i compiti intensivi di dati e offre il doppio della velocità della generazione precedente. Inoltre, l’H100 è la prima GPU a supportare l’architettura della CPU Grace di Nvidia, che, combinata con la GPU, offre fino a 10 volte le prestazioni dei sistemi della generazione precedente. Con una capacità di memoria di 188 GB, l’H100 vanta la più alta capacità di memoria di qualsiasi GPU attualmente disponibile.

L’imminente lancio dell’Instinct MI300X di AMD alla fine di quest’anno potrebbe interrompere la dominanza di Nvidia nel mercato. Un rapporto di Reuters ha suggerito che Amazon Web Services (AWS) sta valutando l’adozione dei nuovi chip di AMD. Sebbene AMD non abbia ancora divulgato il prezzo dei suoi nuovi acceleratori, il chipset H100 di Nvidia di solito ha un prezzo di circa $10.000, con rivenditori che lo quotano fino a $40.000.

Oltre ai suoi progressi hardware, AMD ha introdotto l’ecosistema software ROCm – una collezione completa di strumenti e risorse software progettati per gli acceleratori del data center. In particolare, AMD ha evidenziato le collaborazioni con i leader del settore durante l’evento. PyTorch, un framework AI popolare, si è associato ad AMD e alla PyTorch Foundation per integrare lo stack di software ROCm, garantendo il supporto immediato per PyTorch 2.0 su tutti gli acceleratori AMD Instinct. Questa integrazione consente agli sviluppatori di utilizzare una vasta gamma di modelli AI alimentati da PyTorch su acceleratori AMD. Inoltre, Hugging Face, una piattaforma aperta per i costruttori di AI, ha annunciato piani per ottimizzare migliaia dei loro modelli per piattaforme AMD.

L’annuncio della strategia AI di AMD ha attirato l’attenzione degli investitori e degli analisti di mercato. A maggio, l’azienda ha riportato ricavi di $5,4 miliardi per il primo trimestre del 2023, subendo un calo del 9% anno su anno. Tuttavia, le azioni di AMD sono aumentate di oltre il 2% a seguito dell’evento, attualmente in negoziazione a $127. Prominenti istituzioni finanziarie, tra cui Barclays, Jefferies e Wells Fargo, hanno aumentato il prezzo target di AMD a $140-$150.

L’incursione di AMD nel mercato dei CPU e degli acceleratori di AI indica il suo impegno ad essere un concorrente formidabile di Nvidia. Con l’introduzione dell’Instinct MI300X di AMD e le sue promettenti specifiche, combinati con le partnership software strategiche, l’azienda mira ad accelerare la distribuzione delle sue piattaforme AI su larga scala nel data center. Mentre la battaglia per la dominanza nel mercato dei chip si intensifica, tutti gli occhi saranno su AMD e Nvidia mentre cercano di plasmare il futuro dell’informatica con le loro soluzioni innovative.