5 consigli di ingegneria rapida per Claude

5 consigli per Claude

Molte persone hanno iniziato a utilizzare Claude invece di ChatGPT.

Soprattutto per la creazione di contenuti. Puoi capire perché… è semplicemente migliore:

Claude è un modello di linguaggio completamente diverso da ChatGPT. Ciò significa che dovrai imparare come utilizzare Claude se vuoi ottenere i migliori risultati.

In questo articolo, condividerò 5 importanti suggerimenti per l’ingegneria delle prompt che ti aiuteranno a portare i tuoi risultati su Claude.ai al livello successivo.

Cosa è Claude?

Claude è un chatbot basato sull’IA (come ChatGPT) creato da ex dirigenti di OpenAI. Ecco alcune cose che dovresti sapere:

  • È gratuito
  • Può accettare più documenti come prompt
  • Claude 2 è disponibile in versione beta negli Stati Uniti e nel Regno Unito sia sul web che tramite un’API a pagamento (in accesso limitato)
  • Ha un superpotere: i tuoi prompt possono essere lunghi fino a 70.000 parole (quelli di ChatGPT sono di circa 500 parole)

Cosa è l’Ingegneria delle Prompt?

Per massimizzare il potenziale di Claude, devi fare le giuste domande. L’Ingegneria delle Prompt è l’arte e la scienza di porre domande a Claude nel modo più efficace per ottenere il risultato desiderato.

Un Ingegnere delle Prompt esperto sa come creare i prompt perfetti per ottenere la risposta perfetta.

Ecco 5 suggerimenti e trucchi che puoi utilizzare per ottenere istantaneamente risposte migliori da Claude.

5 Suggerimenti per l’Ingegneria delle Prompt su Claude.ai

1. Descrivi chiaramente il tuo compito

Claude risponde meglio a istruzioni chiare, dirette e specifiche.

Se sei vago, rischi di ottenere risposte altrettanto ambigue. Essendo chiaro e specifico, stai rendendo più facile per Claude comprendere esattamente ciò che stai chiedendo.

Ad esempio, se vuoi che Claude rimuova informazioni personalmente identificabili da un testo, fagli sapere esattamente cosa sono queste informazioni personalmente identificabili. Potresti includere quanto segue nel tuo prompt:

“Le informazioni personalmente identificabili includono nomi, numeri di telefono, indirizzi di casa e indirizzi email. Sostituisci tutte le istanze di informazioni personalmente identificabili con il termine ‘XXX’.”

2. Utilizza tag XML per marcare diverse parti del tuo prompt

Claude è stato tarato per prestare particolare attenzione alla struttura dei tuoi prompt quando sono racchiusi in tag XML (cioè <queste cose>).

Quindi, se vuoi includere un articolo nel tuo prompt, fai sapere a Claude che si tratta di un articolo mettendo “<articolo>” prima dell’articolo e “</articolo>” alla fine dell’articolo.

Se vuoi che Claude apporti modifiche a un passaggio di testo specifico, aiuta Claude a identificare il testo mettendo “<testo>” prima del testo e “</testo>” alla fine del testo.

3. Fornisci esempi (più sono, meglio è)

Più contesto fornisci, meglio Claude può capire ciò che stai chiedendo. Includere esempi può colmare il divario tra una buona risposta e una ottima risposta.

Sembrerà ovvio, ma se fai sapere a Claude esattamente come desideri che siano i risultati, ci sarà molta più probabilità che i risultati soddisfino le tue esigenze.

4. Sfrutta il contesto lungo

Claude può leggere fino a 100.000 token, ovvero circa 70.000 parole! Quindi non aver paura di fornire un dettaglio approfondito, soprattutto per compiti più complessi.

Claude può leggere l’intera lunghezza di ‘Il grande Gatsby’, quindi non lo sovraccaricherai fornendo un paio di paragrafi di contesto.

Un ottimo modo per sfruttare al meglio ciò è caricare file e documenti che forniranno a Claude il contesto della tua richiesta.

5. Permetti a Claude di pensare

Dare a Claude il tempo di pensare alla sua risposta è stato dimostrato migliorare le prestazioni. Questo è particolarmente importante per compiti complicati.

Puoi far sì che Claude pensi alla sua risposta chiedendoglielo specificamente prima di dare la risposta effettiva. Puoi chiedere a Claude di utilizzare i tag XML per separare la sua risposta in una sezione di pensiero e una sezione di risposta.

Voglio saperne di più sugli strumenti di intelligenza artificiale!

Per rimanere aggiornato sugli ultimi strumenti di intelligenza artificiale e su come utilizzarli per diventare più ricchi e produttivi, assicurati di iscriverti alla newsletter settimanale di VoAGI.

L’articolo 5 Prompt Engineering Tips for Claude è apparso per la prima volta su VoAGI Media.